Social Share Counters

Ecco la seconda parte delle mie make up rules per ottenere il miglior risultato con pochi e semplici accorgimenti.

Inizio con un altro MUST del mio make up, ossia il blush (o fard). Ormai lo trovate in commercio sotto qualsiasi “forma”: polvere compatta, polvere libera, crema e liquido. Ognuno può scegliere la formulazione che preferisce, ma è necessario prestare attenzione alla scelta del colore che deve essere compatibile con la vostra carnagione. Lo scopo di questo prodotto è quello di regalare una radiosa luminosità, un effetto “sano”, naturale. Si applica sugli zigomi sfumandolo verso le tempie. Il blush è solitamente modulabile, ciò significa che potete iniziare con una piccola quantità di prodotto e poi aumentarla per ottenere un colore più forte. Evitate l’effetto “macchia di colore” che sta bene solo ai cartoni animati…

Ricordatevi dei vostri pennelli e della loro pulizia! Per evitare che i pennelli diventino dei ricettacoli di sporcizia, che potrebbero essere causa di problemi della pelle, è necessario procedere ogni tanto ad una pulizia accurata di questi “strumenti”. Potete usare lo shampoo neutro dei vostri bambini per lavare i pennelli, poi lasciateli asciugare in orizzontale.

Un altro alleato davvero irrinunciabile (sempre e comunque, tempo permettendo!) è il mascara. Ognuno dovrà lavorare a lungo per trovare il proprio mascara ideale a seconda dell’effetto desiderato (volumizzante, incurvante, allungante, definizione, rimpolpante…). Non esiste una mascara ottimo per tutte. Può essere buona la formulazione e lo scovolino, ma può non piacere l’effetto sulle proprie ciglia…dovete provare, provare, provare!
Il mio consiglio è di applicare un mascara base (è trasparente) qualche minuto prima del mascara nero per ottenere un effetto amplificato e una definizione maggiore. Il mascara base ha anche la funzione di proteggere le ciglia, facilitare la stesura successiva del mascara colorato e prolungarne la tenuta.

Se nonostante il vostro essere fisiologicamente multitasking, non sapete truccarvi, non avete manualità o non sapete quali prodotti sono adatti per voi, il mio consiglio spassionato è quello di farvi una “cultura” tramite internet, dove è possibile trovare, non solo milioni di recensioni di prodotti, ma anche una grandissima quantità di tutorial video che vi aiuteranno a capire come realizzare ogni tipo di make up. Prima fra tutte è naturalmente ClioMakeup, che su Youtube troverete facilmente.

Ricordatevi sempre di realizzare il vostro make up alla presenza di una luce naturale. La luce artificiale può alterare i colori e rendere eccessivo un trucco che doveva essere leggero e naturale!

L’ultima, ma fondamentale regola che voglio condividere con voi è quella di leggere sempre l’INCI dei prodotti che acquistate. L’INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) è l’elenco degli ingredienti contenuti nei prodotti cosmetici. Non è facile capirci qualcosa, ma potete sempre utilizzare internet allo scopo consultando dei siti (ad esempio: www.biodizionario.it o www.ewg.org/skindeep) che si occupano della questione.
Se i prodotti sono inscatolati, troverete l’elenco degli ingredienti sulla confezione; se invece non lo sono, troverete l’elenco degli ingredienti in un libricino attaccato all’espositore e se non lo trovate è possibile richiederlo al personale dato che è obbligatorio per legge.
L’elenco degli ingredienti rispetta un ordine decrescente (quantitativo) e rappresenta una misura “difensiva” introdotta a tutela dei consumatori che hanno la possibilità e il diritto di conoscere tutte le sostanze contenute nei cosmetici e di potersi difendere nel caso di allergie.

Ora non vi resta che dare libero sfogo alla vostra fantasia e divertirvi con il make up!