Social Share Counters

Quante volte ci ritroviamo a casa con i nostri figli e non sappiamo come intrattenerli? Hanno milioni di giocattoli, ma sembra che quello giusto non glie lo abbiamo comprato… E magari è inverno, le giornate sono fredde, oppure piove, o sono ammalati… Insomma, le occasioni che ci costringono in casa con i più piccoli e che spesso li trasformano in piccoli esseri senza controllo sono molteplici.

Quindi, con questo post, vogliamo darvi qualche idea per dei lavoretti da fare insieme a loro, che li tengano impegnati, che stimolino la loro curiosità e creatività. E il tutto senza necessariamente essere esperte di decoupage o di “fai da te” e, soprattutto, con dei materiali facili da reperire.

  • COLORIAMO

Iniziamo dalla cosa più semplice. I colori.

Di solito i bambini amano colorare, almeno per le nostre bimbe è così. E questo tipo di attività offre tantissime varianti.

Si parte, per esempio, dai semplici pennarelli (meglio se specifici per bambini e quindi lavabili) e dalle matite colorate, per arrivare ai pastelli a cera o ad olio; per questi ultimi vi consigliamo un piccolo investimento in più di denaro (evitate i pastelli di bassa qualità) perché i pastelli di marche buone e più costosi sono decisamente migliori, colorano molto bene, scorrono facilmente sui fogli con un tratto deciso e lasciano un colore brillante e vivo.

Poi si passa ai colori a tempera e anche in questo caso ne troviamo di diverse tipologie: ci sono le classiche tempere, i colori a dita (dalle tinte meno forti e del tutto lavabili) che i vostri bimbi possono usare direttamente con le mani o sempre con i pennelli e infine gli acquerelli.

Per far colorare i vostri bambini poi, invece dei fogli, potete decidere di acquistare un rotolo di carta (a buon prezzo lo trovate all’Ikea) e risparmierete decisamente. Inoltre, utilizzando dei cartoncini e delle forbici, potrete creare degli stencil disegnando e ritagliando delle forme e attaccando poi il cartoncino su un foglio di carta: il vostro bambino riprodurrà, come per magia, le forme dello stancil sul foglio bianco.

MATERIALI NECESSARI PER QUESTE ATTIVITA’: pennarelli, matite colorate, pastelli a cera, pastelli ad olio, tempere, colori a dita, acquerelli, pennelli, rotolo di carta, cartoncini, forbici, scotch, grembiulino in plastica, tovaglia (per proteggere il tavolo).

  • LAVORETTI

Vi proponiamo adesso delle vere e proprie creazioni da realizzare con i vostri bambini… Ma non vi preoccupate, niente di troppo complicato. Diciamo che l’ingrediente principale per questi lavoretti è proprio la vostra fantasia!

Iniziamo con l’elenco dei materiali che vi serviranno (a parte la vostra creatività e quella dei vostri figli, ovviamente):

  • cartoncini colorati
  • forbici (a punta arrotondata, così le potranno usare anche i bambini)
  • colla stick per bambini
  • colla vinilica (la useranno i grandi)
  • cotone idrofilo
  • fogli di feltro colorati
  • pennarelli
  • carta crespa colorata

Nella foto che segue, vi mostriamo alcune creazioni che ha realizzato la mia bambina (con l’indispensabile aiuto della nonna): un alberello decorato con triangoli colorati (realizzato semplicemente ritagliando dei cartoncini),  un Babbo Natale preparato con un cartoncino colorato e del cotone idrofilo, una zucca fatta con un piatto di carta sul quale sono stati incollati dei triangoli di feltro e, in ultimo, la creazione di diverse forme da cartoncini colorati e pezzi di feltro, con l’ausilio di un macchinario fantastico: la fustellatrice. E’ uno strumento con il quale creare forme di ogni tipo: si gira la manovella e come per magia, usando un cartoncino o un panno di feltro, dalla fustellatrice, con un taglio preciso, nasceranno farfalle, fiori, cornici, cuoricini… Mia figlia la adora!

  • IN CUCINA

L’avete notato anche voi, vero?! Ai bambini piace tantissimo tutto ciò che riguarda la cucina: dai suoi utensili (pentole, posate, stoviglie…) alle preparazioni di ogni tipo. Quindi possiamo usare tutto ciò a nostro vantaggio e coinvolgerli in lavori da fare proprio in cucina.

La prima e semplicissima attività è, per esempio, la creazione di impasti per le torte o per i muffin: prepariamoli insieme e a loro basterà una ciotola, un cucchiaio di legno e poi via a mescolare, mescolare, mescolare…!

E poi i biscotti, che sono la passione di tutti i bambini; se non avete tempo di preparare la pasta frolla o se magari non siete delle grandi cuoche potete tranquillamente utilizzare la frolla già pronta e stesa. Io ne tengo sempre un rotolo in frigorifero e quando non so più come far giocare la mia piccola, ho sempre un piano di riserva: “Maddalena, ti va di fare i biscotti con la mamma?!”

Vi basteranno le formine, un bel grembiule per voi e per loro (mia figlia adora il suo grembiulino per cucinare) e il gioco è fatto. Divertitevi magari a comprare delle formine sfiziose: ci sono quelle tipicamente natalizie, le forme geometriche, gli animaletti… Insomma, una infinità di varianti che renderanno questa attività davvero divertente e stimolante!

E allora buon divertimento, a grandi e piccini!!