Social Share Counters

Ebbene sì, ci siamo convertiti, finalmente. Da oggi siamo Dysoniani anche noi.
Abbiamo deciso che era il momento di dare una svolta alle pulizie di casa con un aspirapolvere che fosse davvero degno di questo nome e che ci stupisse con le sue caratteristiche e le sue performance (si sa, in famiglia siamo persone esigenti).

Dyson Cinetic DC52 con “Animal Turbine” è entrato in casa nostra per niente in punta di piedi, anzi. Ha ammaliato tutti, da subito. E ci ha conquistati. Anche Maddalena, che pur avendo solo due anni e mezzo, appena lo ha visto è rimasta a bocca aperta: sì, in effetti sembra uno strano oggetto venuto dallo spazio e lei continua a dire, ogni volta che lo vede: “Bello spiapovvere nuovo!”. 

Dyson è una macchina dalle incredibili prestazioni, ma non facciamoci spaventare dai costi. Perché sì, esiste il costo dell’aspirapolvere in sé, ma, ancora più importante, esiste il suo costo reale durante tutta la vita dell’elettrodomestico.
Pensate infatti che per un normale aspirapolvere si può arrivare a spendere fino a 800 euro per la manutenzione, per i sacchetti e i filtri, calcolati in dieci anni di utilizzo. Senza contare la perdita di potenza dell’aspirazione che, probabilmente, vi farà cambiare elettrodomestico ogni quanto…? Due o tre anni?! (Sì, a me è successo, eccome!). Non so a voi, ma a me un aspirapolvere non è mai durato dieci anni.

Dyson DC52 ha dimostrato di non perdere potenza di aspirazione, calcolando sempre una vita media di dieci anni dell’elettrodomestico. Come è possibile? I 52 cicloni Dyson Cinetic hanno delle punte oscillanti ad alta frequenza che vibrano e impediscono l’otturazione dell’apertura del ciclone, quindi separano la polvere e rendono superflua la pulizia del filtro, garantendo la stessa potenza di aspirazione, sempre.
No filtri da pulire, no sacchetti, no manutenzione, 5 anni di garanzia (sia parti di ricambio che manodopera).
Chi più spende meno spende, diceva sempre mia nonna (e poi ha la casa pulita!).

Metteteci anche che:

  • ha un sistema di svuotamento igienico del contenitore dello sporco: vi basta svuotarlo in pattumiera premendo un unico tasto (niente polvere e peli vari che volano in giro durante l’operazione);
  • il contenitore è molto capiente e non sarete costretti a svuotarlo di continuo (sì, questo mi è successo con un paio di aspirapolvere senza sacchetto);
  • il cavo del vostro elettrodomestico vi permettere di muovervi nel paggio di 10 metri (e non dovrete cambiare presa di corrente ad ogni stanza);
  • è dotato di diversi accessori aggiuntivi che trasformeranno il vostro Dyson in una macchina che pulirà anche gli angoli più nascosti e difficili di casa vostra (non so voi, a casa mia c’è polvere e sporco davvero ovunque), tra cui una spazzola da parquet snodabile (a casa nostra il parquet è quasi dappertutto, noi lo adoriamo e ce lo godiamo a piedi scalzi praticamente tutto l’anno);
  • è approvato per i soggetti che soffrono di allergie (bye bye acari!) e adatto per le abitazioni in cui vivono anche animali domestici (i peli, aiuto!).
Perciò, col mio nuovo Dyson, sto facendo davvero di tutto. A parte la classica pulizia del parquet e di tutti i pavimenti di casa, mi sono divertita a pulire il nostro grande divano in tessuto e ogni suo cuscino, arrivando in tutti gli angoli, poi sono passata direttamente al materasso e per finire al tappeto del salotto, sul quale Maddalena gioca praticamente tutti i giorni; perché acari e polvere sono dappertutto e ci siamo decisi a combatterli per davvero.
(Eccomi qui all’opera. Divano e tappeto, a noi due!)
Ultimo, ma non per importanza, ci tengo anche a sottolineare l’importanza dell’impatto ambientale di questo speciale elettrodomestico. Ci preoccupiamo già che le lavatrici non consumino troppa acqua (non vogliamo sprecarla), che il frigorifero non sprechi energia inutilmente…E l’aspirapolvere? In Europa, gli aspirapolvere con sacchetto generano, in un anno, 126 milioni di sacchetti di scarto. 126 milioni di sacchetti. Che non sono riciclabili. A voi le conclusioni.

E ora veniamo alle buone notizie per voi che ci state leggendo in questo momento e che vi sentite già molto innamorati, come me, di Dyson.
Ai primi due lettori/lettrici che scriveranno al nostro indirizzo di posta elettronica info@livinglikeamom.com regaleremo un coupon con il 50% di sconto per l’acquisto di uno di questi modelli di Dyson:

  • DC52 Animal Turbine (prezzo al pubblico € 649)
  • DC52 Allergy Care (prezzo al pubblico € 599)
  • DC52 Multifloor (prezzo al pubblico € 549)
  • DC63 Allergy (prezzo al pubblico € 549)
  • DC42 Allergy (prezzo al pubblico € 609)

Qui trovate il link al sito della Dyson per leggere da voi le caratteristiche di tutti questi aspirapolvere. Attenzione. Creano dipendenza. Io vi ho avvisato.

“La vera efficienza è qualcosa di più di una buona classificazione energetica. Significa creare apparecchi ‘snelli’ in grado di mantenere prestazioni elevate, di non produrre rifiuti aggiuntivi e di non trasferire nessun costo nascosto all’utilizzatore nel corso del loro ciclo di vita”. James Dyson

(Post sponsorizzato)